3D info e promo

10-02-2014 - Ristrutturazioni con bonus 50 e 65, gli italiani puntano sul rinnovo di bagni, cucina e infissi

Sondaggio Casa.it: priorità un nuovo impianto di riscaldamento (31%), il rifacimento degli interni (27%) e la facciata con cappotto termico (24%)
Il portale immobiliare Casa.it ha condotto un sondaggio sugli interventi diristrutturazione dell'abitazione desiderati dagli italiani che approfittano della proroga, per tutto il 2014, della detrazione fiscale del 65% per le riqualificazioni energetiche e del bonus fiscale del 50% per le ristrutturazioni edilizie.
Priorità bagno, cucina e infissi
I risultati del sondaggio collocano in cima alle priorità il rinnovo dell’ambiente bagno (28%), seguito a una certa distanza dalla cucina (24%) e dalla sostituzione degli infissi a fini di efficienza energetica (20%). L'11% rifarebbe il soggiorno, e solo l'8% sostituirebbe i pavimenti. 

Ai primi posti riscaldamento, interni e cappotto termico
Per quanto riguarda la ristrutturazione dell’edificio, gli Italiani votano in maggioranza per un nuovo impianto di riscaldamento (31%), seguito dal rifacimento degli interni (27%) e dalla facciata con cappotto termico (24%). Agli ultimi posti i solai (7%), l'ascensore (6%) e il tetto (5%). 

“In un Paese che si trova ad affrontare una profonda crisi economica e in cui, secondo i dati Cresme, più del 55% degli immobili ha oltre 40 anni, è naturale che l’attenzione nei confronti di questa tipologia di incentivi sia alta e si focalizzi su miglioramenti non solo estetici, ma anche funzionali”, commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it.
Distribuzione delle case in vendita e stato di fatto
Tra le principali aree metropolitane in Italia, è Napoli la città con il maggior numero di immobili in vendita che necessitano di interventi di ristrutturazione (19,5%), seguita da Roma (15,5%), Milano (13%) e Torino (11,5%).