3D info e promo

26-11-2013 - Nel 2020 costi di produzione in calo per gli impianti ad energia rinnovabile

Dall'efficienza energetica volume d'affari potenziale per l'Italia di 350 miliardi di euro e 200mila nuovi occupati.
In Italia nel 2020 il volume d'affari derivante dall'efficientamento energetico potrebbe raggiungere un valore di 350 miliardi di euro, con un'incidenza di due punti percentuali all'anno sul Pil e ricadute occupazionali sul sistema industriale fino a 200mila nuovi occupati.
Lo ha evidenziato il direttore relazioni esterne di Enel Group, Gianluca Comin, durante l'audizione sulla green economy svoltasi ieri presso le commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera dei Deputati.
Più vicina la grid parity.
Il rappresentante di Enel ha fatto anche il punto sull'evoluzione delle energie rinnovabili, stimando un calo del 66% nel 2020 del costo a livello mondiale della produzione di energia elettrica mediante impianti fotovoltaici. Nello stesso periodo, si prevedono ribassi di costi del 31% per la generazione da biomasse e del 14% per l'eolico on shore.
Con la riduzione dei costi si avvicina la cosiddetta 'grid parity', la parità di costo nella generazione elettrica tra rinnovabili e fonti fossili tradizionali.