3D info e promo

11-09-2013 - Accumuli per FV residenziale.
Il mercato degli accumuli per il fotovoltaico residenziale è di prossima esplosione. In 5 anni i costi caleranno del 45% e, dai 12 MW del 2012, le installazioni cumulative entro il 2017 raggiungeranno i 2,5 GW, l'equivalente della produzione da solare di 600mila case. Boom in arrivo anche per il mercato dei sistemi di storage più grandi, quelli utility scale, che raggiungeranno 6 GW di installazioni cumulate per lo stesso anno. Il dato arriva da un report pubblicato ad agosto da IHS. A dare il via al settore delle batterie per il solare di casa, si spiega, l'incentivo introdotto a maggio in quello che è il paese con più fotovoltaico installato al mondo, la Germania (vedi Qualenergia.it).
Su molti mercati maturi, come appunto la Germania e l'Italia, prezzi dell'elettricità in aumento e tariffe-feed in in calo sono un crescente stimolo ad autoconsumare l'energia prodotta dagli impianti FV, senza farla passare dalla rete. La soluzione ideale per massimizzare l'autoconsumo ovviamente sono gli accumuli, che permettono di immagazzinare l'energia in eccesso prodotta dall'impianto durante il giorno e consumarla anche la sera e la notte.