3D info e promo

10-07-2013 - Record di produzione per le rinnovabili!

GIUGNO 2013: l’energia elettrica richiesta in Italia è stata di 25,8 TWh, con una diminuzione del 6,2% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Di tendenza opposta, salta agli occhi la crescita della produzione elettrica da fonti rinnovabili, che ha raggiunto più della metà della produzione nazionale (54,6%) di energia elettrica. Dei 22,7 TWh elettrici prodotti in Italia, solo 12,4 TWh sono frutto della generazione termoelettrica, che comprende anche la produzione di una fonte rinnovabile, cioè le biomasse; si tratta del 22,8% in meno rispetto all'anno precedente. 

Le fonti rinnovabili hanno distribuito la produzione in questo modo: la produzione da fonte idroelettrica è stata di 6,2 TWh, con un aumento del 21,8%, dovuto ad un inizio anno molto piovoso, la fotovoltaica di 2,7 TWh, +33,0%, l'eolica di 1 TWh, +34,6, stabile la geotermica, 430 Mwh).
Il saldo con l’estero della richiesta di energia elettrica rimane negativo ma si riduce del 2,1%.

Il 16 giugno, addirittura, le fonti rinnovabili hanno coperto totalmente, per 2 ore, la richiesta nazionale di elettricità.

MAGGIO 2013: Massimo storico di vendita di energia da fonti rinnovabili, 13.925 MWh medi orari, in crescita del 36,1%. Flessione delle vendite da impianti a fonte tradizionale, -24,9%, scese al minimo storico. Le vendite da impianti a fonte rinnovabile hanno superato le fonti tradizionali con una quota pari al 51,9% del totale venduto (erano al 37,8% a maggio 2012). La quota delle vendite da impianti a gas è, invece, precipitata al 26,0%, mentre un anno fa era al 38,9%. Fonte dati: Gestore del Mercato Elettrico (GME).